Infermiera dell'ospedale di Modica in rianimazione, non si era vaccinata

1' di lettura 26/08/2021 - Una infermiera 50enne malata di Covid-19 è stata ricoverata in terapia intensiva all'ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa. Aveva nascosto di non essersi vaccinata.

La donna non si era vaccinata e si trova ora intubata nel reparto di Rianimazione. L'infermiera, addetta al controllo delle cartelle cliniche all'ospedale Maggiore di Modica, pare non avesse comunicato alla Direzione sanitaria la scelta di non vaccinarsi, per evitare la sospensione.

Per le professioni sanitarie è previsto l'obbligo vaccinale ai fini di “mantenere le condizioni di sicurezza nella cura e nell’assistenza". L’azienda sanitaria di Ragusa era stata tra le prime in Italia a sospendere i medici e gli infermieri che si sono rifiutati di ricevere il vaccino anti Covid.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 26-08-2021 alle 11:47 sul giornale del 27 agosto 2021 - 223 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, modica, articolo, covid

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cgon





logoEV
qrcode