Messina: la droga viaggia in ambulanza, sequestrati 30 chili di marijuana

Cane antidroga della Guardia di finanza 1' di lettura 27/02/2021 - Trasportavano la sostanza stupefacente a bordo di un'ambulanza per eludere i controlli sullo stretto di Messina: arrestati due uomini

Tra i tanti mezzi sbarcati agli imbarcaderi dei traghetti provenienti da Villa San Giovanni sabato mattina c'era anche una ambulanza. Nessun malato a bordo però, ma 50 confezioni contenenti complessivamente 30 chilogrammi di marijuana. La sostanza, una volta immessa sul mercato, avrebbe potuto fruttare al dettaglio 300 mila euro.

A scoprire lo stupefacente il fiuto del cane antidroga Ghimly dell'unità cinofila della Guardia di finanza di Messina. I finanzieri hanno sequestrato l'intero carico di droga e arrestato per traffico di sostanze stupefacenti le due persone a bordo dell'auto, due messinesi di 40 e 45 anni. Sono stati portati in carcere in attesa di giudizio. Nell'operazione sono stati sequestrati anche denaro contante, telefoni cellulari e una pistola a salve priva del tappo rosso.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2021 alle 12:19 sul giornale del 01 marzo 2021 - 122 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, guardia di finanza, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQeV