Migranti, quarantena sulle navi e zone rosse nei porti: l'ordinanza di Musumeci

2' di lettura 15/07/2020 - Quarantena di 14 sulle navi e zone rosse nelle aree portuali: è quanto prevede una nuova ordinanza emessa martedì sera dal presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci sui controlli anti Covid per i migranti che sbarcano in Sicilia

"I migranti - si legge nell'ordinanza - che raggiungono le coste siciliane con imbarcazioni di grandi dimensioni, con mezzi di soccorso delle Ong, o di organizzazioni statali, europee e internazionali, ovvero con mezzi propri, sono sottoposti a visita medica" e "sono posti in quarantena per un tempo non inferiore a 14 giorni a bordo della nave di arrivo, dove ciò sia consentito in sicurezza, o su 'navi-quarantena' all'uopo predisposte dalle Autorità del governo centrale".

Il provvedimento firmato da Musumeci, che avrà validità fino al 30 luglio, prevede anche l'obbligo dei test sierologici su tutti i migranti e del tampone per chi mostra i sintomi da Covid-19. L'ordinanza inoltre istituisce le "Aree speciali di controllo nelle zone portuali di sbarco e vicino agli hot spot, dalle quali è fatto divieto di uscire".

L'ordinanza è stata duramente criticata dal Presidente della Commissione regionale antimafia Claudio Fava: "Come insegna la migliore tradizione della peggior destra, il presidente della Regione Musumeci instilla la paura verso i migranti per nascondere ritardi e inefficienze del suo Governo."

"Non c'è alcun controllo sui turisti in arrivo, nessuna strategia di prevenzione, pochissimi tamponi...Paradossalmente - continua Fava - sono proprio i migranti gli unici ad essere correttamente e tempestivamente monitorati e sottoposti a test. Eppure sono presentati come gli untori mentre niente sappiamo di chi sta arrivando in Sicilia da zone d’Italia e d’Europa con alti indici di contagio." Per Fava, si tratta di "una strategia imbarazzante almeno quanto i risultati dello sbandierato superconsulente Bertolaso."

Invia i tuoi comunicati stampa a sicilia@vivere.news o all'indirizzo mail relativo a ciascuna città:

agrigento@vivere.news

caltanissetta@vivere.news

catania@vivere.news

enna@vivere.news

messina@vivere.news

palermo@vivere.news

ragusa@vivere.news

siracusa@vivere.news

trapani@vivere.news






Questo è un articolo pubblicato il 15-07-2020 alle 11:21 sul giornale del 16 luglio 2020 - 180 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, migranti, nello musumeci, articolo, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqGY